Nutrizionista oggigiorno è una delle parole più abusate dell’intero dizionario italiano. Tutti possono farsi chiamare Nutrizionista. Cerchiamo però di fare chiarezza su chi è legittimato per legge a svolgere questa professione e chi no. 

La legge dice che sono 3 in Italia le figure che possono formulare diete personalizzate o consigli alimentari:

  • Il Biologo
  • Il Medico
  • Il Dietista

NOTA BENE: anche i consigli nutrizionali (cioè mangia quella mela che ti fa bene) sono considerati alla stregua di una prescrizione dietetica, ergo passabili di denuncia penale se non è una di quelle 3 figure appena elencate a proferirli. 

IL BIOLOGO NUTRIZIONISTA

Egliè un operatore sanitario (recentemente inserito tra le professioni sanitarie), ricoprendo anche incarichi da dirigente. E’ una figura per legge riconosciuta, in possesso di una laurea magistrale (3+2 anni) in biologia, o classi di laurea affini che consentano l’iscrizione all’Ordine Nazionale dei Biologi. 
Non è obbligatoria la laurea specialistica in Scienze dell’Alimentazione (ma quantomai doverosa), ma è comunque un titolo che permette di creare solide fondamenta.

nutrizionista

La confusione attorno a questa figura nasce dal fatto che è relativamente nuova (1967) e non tutti sono sempre al passo coi tempi.

L’articolo 3 della legge 396/67 afferma testualmente che sono oggetto della professione di biologo le attività di “valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici dell’uomo…“.
Con il D.M. 362/93 viene specificato che il biologo può determinare la dieta ottimale umana attraverso l’elaborazione di diete individuali, per mense aziendali, per collettività, per gruppi sportivi.
Specifica quindi che il biologo può, in piena autonomia, fare diete a soggetti sani e ad individui interessati da situazioni patologiche. Specifica quindi che la patologia debba essere stata accertate dal medico
Il biologo può utilizzare apparecchi per la rilevazione dei parametri utili alla valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici purché non invasivi.
Infine, può prescrivere integratori alimentari sulla propria carta intestata.

Il Biologo nutrizionista per l’esercizio delle sue funzioni deve essere obbligatoriamente iscritto all’ONB (Ordine Nazionale Biologi) rispettando il codice deontologico.

nutrizionista rimini

IL MEDICO DIETOLOGO

Egli è un medico che ha seguito corsi e scuole di specializzazione nel campo dell’alimentazione e può per legge prescivere diete in totale autonomia a soggetti sani e patologici.

IL DIETISTA

Egli è un operatore sanitario, per legge riconosciuto, in possesso della specifica laurea triennale. 
Può svolgere la sua attività sia nel settore pubblico, in mense scolastiche ed ospedaliere, che in quello privato come libero professionista.
Il dietista può formulare diete solo dietro prescrizione del medico, non può quindi lavorare svincolato da quest’ultimo. Per poter svolgere l’attività in autonomia e senza prescrizione del medico, molti dietisti ottengono la laurea specialistica in Scienze della Nutrizione. In tal modo potranno poi iscriversi all’ Ordine Nazionale dei Biologi, diventando dunque Biologi nutrizionisti.

IL NUTRIZIONISTA

Con il solo termine “Nutrizionista” si indica solo un titolo culturale che in Italia non è supportato da una precisa legislazione. Il Consiglio Superiore di Sanità si è espresso, definendo nutrizionista “lo specialista dell’alimentazione umana di diversa estrazione professionale medica e/o non medica (biologo, agronomo, farmacista, veterinario, ecc)”.
Una definizione troppo vaga, purtroppo, che lascia margini ad interpretazioni e la possibilità anche a chi non è in possesso di nessuna laurea di farsi chiamare “nutrizionista”.
Ovviamente queste figure, non potrebbero occuparsi di nutrizione, neanche dando solo consigli.
Se invece aggiungiamo la parola Biologo significa che è iscritto all’albo dei Biologi, quindi ok!

Il personal trainer può occuparsi di nutrizione?

No, a meno che non sia anche Biologo, Medico o Dietista.

Chi sono i personal coach, o i naturopati?

Sono personaggi che non possono fare diete né occuparsi di nutrizione ma lo fanno.
Essi sono spesso senza una formazione adeguata alle spalle. Il più delle volte puntano a vendere costosi integratori. Magari possono avere una laurea in altri settori che non li rendono, tuttavia, dei professionisti della salute.
Purtroppo negli ultimi tempi, la loro diffusione, ha creato molta confusione nella persona che vuole affidarsi al parere di un esperto.

3239804_idea-clip-arte-cartoon-lampadina-fumetto

Il consiglio è quello di chiedere sempre il titolo di studio alla persona affidandosi ad una di quelle tre figure, per legge riconosciute, descritte in questo articolo.

Matteo Gentilini
Biologo nutrizionista

 3,325 total views,  1 views today