La Consulenza Alberghiera ha lo scopo di sviluppare una proposta alimentare per chi ha comportamenti a tavola alternativi. Mi riferisco soprattutto alle persone vegane o vegetariane, diabetiche, celiache o semplicemente anche a chi non vuole rinunciare a mangiare sano e di qualità anche in vacanza. La presenza o l’assenza di una proposta su misura di questo tipo rappresenta la differenza tra il venir presi in considerazione o no nel momento in cui questa larga fetta di popolazione prenota le vacanze.

Razionale
Dai dati che emergono dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali gli italiani hanno fatto registrare una crescita molto significativa dei prodotti BIO negli ultimi anni.
Nonostante una crisi generale e trasversale di tutti i settori produttivi dal 2007 questo dato in forte controtendenza, dimostra che gli italiani danno sempre più importanza a ciò che finisce nel loro piatto.
Importante è quindi che la ristorazione, conscia di questo trend, sia capace di proporre un’offerta adeguata, proponendo una linea sana da affiancare a quella più tradizionale e “godereccia”. Menù vegani, vegetariani, crudisti… ma anche soprattutto adatti a persone diabetiche (che in Italia sono oltre 3 milioni) e celiache (si stima possano essere oltre 600.000).
 
Una proposta di colazione sana per distinguersi dagli altri Hotel: partiamo da qui.
Immaginatevi ora la sala da pranzo del vostro Hotel con il buffet della colazione tradizionale. In un lato della stanza si potrebbe allestire un altro buffet con un’offerta diversa, più sana, dedicata ad un certo target di clientela che frequenta il vostro Hotel. Potrebbe essere un’offerta da far pagare extra oppure inclusa con determinati servizi.
Sta nell’albergatore decidere.
Ad ogni modo, abbinare al buffet un’immagine come questa sottostante, dalla comunicazione immediata e comprensibile a tutti, favorirebbe l’identificazione del soggetto, aiutandolo nella scelta.
Ovviamente la rappresentazione grafica può subire variazioni per quanto riguarda sia la scelta degli alimenti che la scelta della “persona tipo”.

Colazione sana1

 

Altro tipo di comunicazione può essere questa.
Si rivolge ad un target più vasto e cioè a tutti coloro tengono alla linea e a nutrirsi equilibrato senza farsi mancare il gusto.
Nel buffet la gente troverà tutti gli ingredienti del poster (concordati prima con l’albergatore) e sarà in grado di abbinarli tra loro seguendo il criterio rappresentato, formando così una colazione sana personalizzata.

Colazione sana

 

Ma non finisce qua…

Consulenza e formazione Alberghiera per la creazione di menù sani.
Una persona vegana, vegetariana, diabetica, celiaca lo è tutto l’anno, anche quando va in vacanza. Non può scegliere di essere in un modo durante un periodo dell’anno e cambiare radicalmente quando arrivano le ferie. E’ per questo motivo che quando queste persone (si parla di circa 8-9 milioni di persone in Italia) dovranno scegliere l’albergo in cui trascorrere le proprie vacanze l’aspetto culinario non sarà trascurato, anzi.
Conoscere le loro preferenze e proporre, quindi, un menù “ad hoc” potrebbe farvi balzare in cima alle loro preferenze.
Il Biologo Nutrizionista si impegna a formare il personale alberghiero in questo senso, toccando varie argomentazioni, qua sotto elencate:

  • il trend dei consumi alimentari degli italiani;
  • linee guida nazionali ed internazionali;
  • la dieta ipoglicemica;
  • la dieta gluten-free;
  • differenze tra dieta vegana e dieta vegetariana;
  • la dieta smart;
  • alimenti da usare e da non usare;
  • creare un menù sano dalla colazione alla cena.

Durata incontro: 3 ore

 I vantaggi per l’albergatore:

 salutare ETICA

Salvaguarda la salute del cliente e lo spinge ad apprezzare una cucina più sana

 pubblicita PUBBLICITA’ ED IMMAGINE

Un albergo sensibile alla salute del cliente è più positivamente percepito

 miglior-servizio MIGLIOR SERVIZIO

Vegetariani, fruttariani, vegani, crudisti ma soprattutto celiaci e diabetici. Sappiamo rispondere alle loro esigenze?

 economico ECONOMICO

Un menù salutare non è detto debba essere un menù più costoso da preparare…anzi…

 ampio-mercato AUMENTARE FETTE DI MERCATO

Dare delle alternative anche a chi ha esigenze alimentari particolari significa essere preferiti nella scelta rispetto chi non le propone

 al-passo-coi-tempi AL PASSO COI TEMPI

Il tempo passa e le cose cambiano. Bisogna almeno conoscere quali possono essere gli interessi e le richieste del cliente.

Per maggiori info e costi contattatemi

 

1,347 Visite totali, 3 visite odierne